L'Ateneo promuove il miglioramento continuo della qualità dei corsi di studio, della ricerca, della terza missione e delle strutture didattiche.

L’assicurazione della Qualità, descritta dettagliatamente a livello d’Ateneo nelle pagine dedicate, promuove un’osservazione nel tempo dei risultati della formazione, della ricerca e della terza missione utilizzando gli strumenti previsti dal sistema AVA (autovalutazione, accreditamento e valutazione del sistema universitario italiano).

Assicurazione Qualità della Didattica

Il Dipartimento persegue la realizzazione di un sistema di Assicurazione Qualità in accordo con le politiche definite dall'Ateneo, coerentemente a quanto indicato nell'art. 15 del Regolamento didattico di Ateneo, emanato con D.R. n. 461 del 27 agosto 2013, modificato con D.R. n. 412 del 2 luglio 2015 e con D.R. n. 841 del 19 dicembre 2016.

All'interno del Dipartimento è operativo un Gruppo di Autovalutazione (costituito dai responsabili di CdS e dal responsabile delle relazioni con i portatori di interesse) che svolge un costante monitoraggio delle iniziative realizzate e dei risultati prodotti dai singoli corsi di studio, anche mediante la predisposizione della Scheda di monitoraggio annuale e la redazione, quando ritenuto opportuno o quando prescritto, del Rapporto di riesame ciclico.
Il Gruppo di Autovalutazione, coordinato dal Responsabile del corso di studio ed integrato dagli studenti secondo quanto prescritto, acquisisce e analizza le segnalazioni degli studenti e studentesse fornendo loro, quando necessario, adeguato riscontro.

Le opinioni degli studenti sugli insegnamenti e il loro gradimento sono indispensabili nel processo di autovalutazione. I docenti, i gruppi di riesame dei corsi di studio e le commissioni paritetiche docenti-studenti possono così individuare interventi di correzione mirati ed avviare il miglioramento della qualità della didattica.

   

 

Assicurazione Qualità della Ricerca e della Terza missione

Il Dipartimento attua la propria politica per l'assicurazione della qualità aderendo al sistema di qualità dell'Ateneo, sia per la ricerca che per la didattica, secondo le disposizioni legislative e le indicazioni dell'ANVUR.
Per quanto riguarda la ricerca il Dipartimento, fin dalla sua creazione, ha perseguito una politica di monitoraggio e incentivo della qualità della ricerca basata su indicatori quantitativi. Da un lato tali indicatori consentono di “fotografare” la qualità della ricerca svolta sia dai gruppi di ricerca che dai singoli afferenti, ad esempio consentendo di identificare facilmente potenziali anomalie (es., afferenti inattivi). Dall'altro, tali indicatori sono impiegati in generale ogniqualvolta sia necessaria una ripartizione di risorse fra i gruppi di ricerca che compongono il Dipartimento. Pertanto, giocano il ruolo di incentivo per i singoli gruppi e afferenti, implicitamente spingendogli a migliorare la qualità della propria ricerca. 
Tali indicatori sono costituiti dalla numerosità e la qualità delle pubblicazioni, dai premi e altri titoli scientifici, dall’organizzazione di eventi scientifici e editorial boards, dall’entità e la tipologia dei finanziamenti esterni ottenuti, con diverso peso a seconda della competitività e del prestigio.
Ad essi si affiancano altri indicatori che permettono di tenere conto del carico didattico e/o amministrativo. 

Nell’ambito della Terza missione il DISI pone attenzione nella disseminazione al territorio dei risultati di ricerca ottenuti, aspetto essenziale affinché i risultati della ricerca inneschino conseguenze positive sul territorio e sulla società in generale.

Molti sono anche gli eventi organizzati in Dipartimento. Ad esempio  “ICT Days” rimane un momento di incontro di primaria importanza a livello locale e nazionale tra università e mondo del lavoro.

Nel sistema di Assicurazione Qualità della Ricerca e Terza missione è prevista la compilazione periodica dei seguenti documenti/banche dati:

  • la SUA-RD, ossia la Scheda Unica annuale della Ricerca Dipartimentale
  • il Rapporto di riesame
Organizzazione per l’Assicurazione Qualità

È istituita una Commissione di Assicurazione della Qualità presieduta dal Delegato per la qualità del Dipartimento, che consente il collegamento e l'integrazione tra i vari Corsi di Studio afferenti al Dipartimento stesso.
Il Delegato è affiancato da un docente responsabile di Corso di Studio e un referente amministrativo. Al gruppo di Assicurazione Qualità partecipano i rappresentati degli studenti che fanno parte anche del Consiglio di Dipartimento.

Organigramma

                   

Direttore / Delegato per la Qualità/ Delegato per la Didattica             Responsabili dei Corsi di Studio                                                                       Rappresentanti degli Studenti

Attori del sistema di assicurazione qualità previsti in Dipartimento:

Direttore

Il Direttore coordina le politiche didattiche e scientifiche del Dipartimento e opera per la loro attuazione, ha la rappresentanza del Dipartimento, presiede il Consiglio e la Giunta e cura l’esecuzione delle loro delibere.

Direttore

Delegato per la Qualità

Il Delegato per la Qualità promuove il miglioramento continuo della Qualità della Didattica, della Ricerca e della Terza Missione del Dipartimento, anche garantendo un continuo confronto tra l'Ateneo e il Dipartimento relativamente alle iniziative di assicurazione della qualità.

Il delegato per la qualità di Dipartimento è il Prof. Gian Pietro Picco

Responsabili dei Corsi di Studio

Sono i referenti per la progettazione, la revisione del Corso di Studio (CdS) e responsabili della compilazione della scheda SUA-CdS, della schede di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico dei CdS. Devono esercitare un’efficace azione di monitoraggio in merito all’andamento dei CdS, curando l’esecuzione di quanto previsto in sede di riesame, anche in ordine a una periodica revisione degli obiettivi formativi dei CdS, alla verifica del raggiungimento degli obiettivi proposti e intervenendo in maniera tempestiva quando si presentino problematiche.
Il nominativo dei responsabili dei Corsi di studio è disponibile nella pagina dei contatti di ciascun CdS:

Corsi di laurea

Corsi di laurea magistrale

Rappresentati degli Studenti

I compiti principali dei rappresentanti degli studenti consistono nel riportare osservazioni, criticità e proposte di miglioramento in merito al percorso di formazione e verificare che sia garantita la trasparenza e la condivisione delle informazioni.

La partecipazione degli studenti è prevista in tutti i gruppi di riesame e nella Commissione Paritetica docenti-studenti.
I rappresentanti degli studenti

Consiglio di Dipartimento

É l’organo collegiale del Dipartimento ed è responsabile per l’assicurazione della qualità.
Consiglio di Dipartimento

Commissione Paritetica docenti-studenti (CPDS)

La CPDS è costituita a livello di Struttura Accademica con la maggiore rappresentanza possibile di studenti dei Corsi di Studio a essa afferenti. É incaricata di monitorare l'offerta formativa e la qualità della didattica, di individuare indicatori per la valutazione dei risultati e di formulare pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio.
La Commissione Paritetica Studenti-Docenti

Tavolo della Didattica

Il tavolo si riunisce periodicamente per monitorare i diversi aspetti della didattica, riconoscendo potenzialità, individuando criticità, focalizzando le strategie da adottare e le possibili azioni di coordinamento. E' composto dai Responsabili dei Corsi di Studio e presieduto dal Delegato per la Didattica.

Il delegato per la didattica di Dipartimento è il Prof. Fabio Massacci

Gruppi di riesame dei Corsi di Studio /Gruppi di Autovalutazione di area didattica

Sono i principali protagonisti del processo di autovalutazione dei corsi di studio, in quanto rappresentano gli attori diretti della messa in atto del processo di riesame. Procedono alla stesura della scheda di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico, garantendo il monitoraggio del CdS e intervenendo in caso di criticità con appropriate azioni di miglioramento.
Gruppi di riesame a.a. 2017/2018

Corsi di laurea

  • Informatica: Mirella Carli, Vincenzo D'Andrea, Fabio Massacci, Williams Rizzi, Marco Ronchetti, Lorenzo Tait
  • Ingegneria dell'Informazione e delle Comunicazioni: Mirella Carli, Vincenzo D'Andrea, Miriam Doh, Fabio Massacci, Paolo Rocca
  • Ingegneria dell'Informazione e Organizzazione d'Impresa: Patrick Barattin, Mirella Carli, Vincenzo D'Andrea, David Marinangeli, Fabio Massacci, Emanuele Nardi, Giuseppe Riccardi 

Corsi di laurea magistrale

  • Informatica: Mirella Carli, Bruno Crispo, Vincenzo D'Andrea, Fabio Massacci, William Rizzi, Marco Ronchetti, Lorenzo Tait 
  • Ingegneria dell'Informazione e delle Comunicazioni: Lorenzo Bruzzone, Mirella Carli, Vincenzo D'Andrea, Miriam Doh, Fabio Massacci, Farid Melgani
  • Human-Computer Interaction: Antonella De Angeli, Luigi Lombardi, Maria Teresa Stella, Jeroen Andre Filip Vaes 
  • Quantitative and Computational Biology: Enrico Blanzieri, Enrico Domenici, Pietro Faccioli, Gian Marco Franceschini, Fabrizio Granelli, Graziano Guella, Alberto Inga, Olivier Jousson, Corrado Priami, Andrea Pugliese, Luigi Zanovello

  

Segnalazioni e Suggerimenti

Nell'ottica del miglioramento continuo nell'organizzazione dell'attività didattica del Dipartimento, gli studenti e le studentesse possono inviare segnalazioni/suggerimenti al fine di contribuire all'individuazione e alla soluzione di problematiche nella qualità dei servizi didattici o di supporto, compilando il modulo qui scaricabile e inviandolo all’indirizzo email: segnalazioni.studenti.disi [at] unitn.it

Le segnalazioni possono riguardare anche fatti o comportamenti ritenuti inappropriati, rispetto ai quali, garantendo la riservatezza sarà condotta un'adeguata verifica.

Si evidenzia inoltre la presenza a livello d’Ateneo dei seguenti organismi di garanzia: